Un intervento di addominoplastica è consigliato quando il paziente si trova nella condizione di dover correggere la condizione del proprio addome a causa di un eccessivo cedimento della parete muscolare, di una troppo evidente rilassatezza dei tessuti dovuta a un forte dimagrimento o, come spesso avviene, alla gravidanza. L’addominoplastica è indicata anche di fronte a situazioni di eccesso di adipe o di pelle, condizioni per le quale può rivelarsi utile una liposuzione addominale.

A causa di questo ampio range di situazioni è difficile indicare con precisione i costi di un’addominoplastica. Prima di procedere con l’intervento il paziente dovrà sospendere l’assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico e di contraccettivi orali. I fumatori dovranno smettere di fumare almeno una settimana prima dell’operazione.

Per effettuare un’addominoplastica viene eseguita un’anestesia totale dopodiché, nelle regioni sottombelicali, si praticano due incisioni attraverso le quali viene asportata la cute in eccesso. Vengono poi avvicinate le fasce muscolari e messe in tensione con dei punti di sutura; infine viene riposizionato l’ombelico e gli eventuali depositi di grasso sono trattati con la lipoaspirazione. In ogni caso è necessario un ricovero di almeno due giorni. La durata dell’operazione varia in virtù del fatto che sia effettuata soltanto la correzione del rilassamento cutaneo (mini-addominoplastica) o che vengano anche riposizionate le fasce muscolari.

Nella fase post-operatoria più immediata il paziente deve riposare per alcune ore con il busto inclinato a quarantacinque gradi e le cosce flesse sull’addome. Dal secondo giorno però possono essere effettuati già i primi movimenti mentre dal terzo-quarto giorno vengono rimossi i drenaggi e mantenuta solo la medicazione. Il decorso, talvolta, causa fenomeni di stipsi mentre è molto più raro che si creino condizioni per una cattiva cicatrizzazione e per l’insorgere di infezioni è normale invece un lieve gonfiore locale che può durare alcuni giorni.

Le attività quotidiane possono essere riprese dopo 15-20 giorni dall’operazione. Infine è importante sottolineare come il risultato finale di un’addominoplastica effettuata con la corretta modalità è duraturo nel tempo, anche se la presenza di adiposità e grasso in eccesso è comunque legata allo stile di vita del paziente e alla sua età.